Focena - FipsasLodi

Associazione dei Pescatori Sportivi e Subacquei Lodigiani
Sezione Provinciale Convenzionata F.I.P.S.A.S. - Milano/Lodi
Piazzale degli Sport, 1 - Lodi - Tel.02 2046863
Orari di Segreteria: da Lunedì a Giovedì - 9 * 12,30 - 13,30 * 17 - Venerdì - Sabato e Festivi chiuso
Vai ai contenuti

Focena

Abitanti acque > Mammiferi marini

Classe: Mammiferi
Ordine: Cetacei
Famiglia: Phocoenidae
Nome scientifico: Phocoena phocoena
Nome italiano: Focena

Morfologia:
Le focene tendono ad essere più piccole ma più robuste dei delfini. Hanno teste piccole ed arrotondate e mascelle smussate al posto del rostro. Mentre i delfini hanno un "melone" rotondo e bulboso, le focene ne sono prive. I loro denti sono a forma di spatola; invece i delfini hanno denti conici. Inoltre, una pinna dorsale di focena è generalmente triangolare, piuttosto che ricurva come quella di molti delfini e delle grandi balene. Alcune specie hanno piccole escrescenze, note come tubercoli, sul margine anteriore della pinna dorsale. La funzione di queste escrescenze è sconosciuta. A causa delle loro piccole dimensioni, le focene disperdono in acqua il calore corporeo più rapidamente di altri cetacei. La loro forma tozza, che minimizza l'area della superficie, è un adattamento per ridurre la dispersione del calore. Anche lo spesso strato di grasso le isola dal freddo. Le piccole dimensioni delle focene richiedono a questi animali di nutrirsi frequentemente, piuttosto che di fare affidamento sulle riserve di grasso. Sebbene siano in grado di immergersi fino a 200 m, generalmente cacciano nelle basse acque costiere.
Riproduzione e accrescimento:
Questi animali sono i cetacei più piccoli, raggiungendo lunghezze massime di 2,5 metri; la specie più piccola è la focena del golfo di california, che non misura più di 1,5 m. In termini di peso la più leggera è la neofocena di 30-45 chilogrammi e la più pesante è il focenoide di 150-200 kg. Le focene hanno sviluppato molto la strategia-R, paragonate con i delfini: in parole povere, allevano i piccoli più velocemente dei delfini. Le femmine dei focenoidi e delle focene comuni rimangono gravide di un solo piccolo ogni anno e la gravidanza dura circa 11 mesi. Sebbene la durata di vita della maggior parte delle specie sia sconosciuta, raramente sono stati trovati esemplari più vecchi di sedici anni.
Alimentazione:
Le focene sono predatrici di pesci, calamari e crostacei.
Comportamento:
Si trovano più comunemente in piccoli gruppi di meno di dieci individui. Raramente, alcune specie formano raggruppamenti di breve durata di alcune centinaia di animali. Come tutti gli odontoceti sono in grado di usare l'ecolocazione per trovare le prede e per coordinare i gruppi. Le focene sono veloci nuotatrici - il focenoide è ritenuto uno dei cetacei più veloci, con una velocità di 55 km/h. Le focene tendono ad essere meno acrobatiche e più guardinghe dei delfini.
Distribuzione:
Le focene, suddivise in sei specie, vivono in tutti gli oceani, specialmente nei pressi della costa. La meglio conosciuta è probabilmente la focena comune (Phocoena phocoena), presente in tutto l'emisfero settentrionale. La Focena comune è probabilmente assente in Mediterraneo ma regolare e ben conosciuta nel Mar Nero e nel Nord Egeo, nell'area più prossima allo Stretto dei Dardanelli.

Copyright © 2004 - 2018 · FIPSAS LODI · all rights reserved.
Torna ai contenuti